Review Party “Imperfetto” di Sagara Lux

Sognatori, è con immenso piacere che il nostro blog partecipa al Review Party di “Imperfetto”, nuovo romanzo di Sagara Lux.Banner Bordo elefantinicover Imperfetto di Sagara Lux

Titolo: Imperfetto

Autore: Sagara Lux

Genere: New Adult

Data di pubblicazione: 13 Luglio 2018

Edito: Self publishing

 

Banner TramaDaniel Crowne è l’uomo perfetto.
È affascinante, metodico, organizzato e sta per ricevere la proposta che gli cambierà la vita.
Quello che non si aspetta è di dover condividere l’occasione con una ragazza che non ha mai visto, ma che a quanto pare tutti sembrano conoscere.
Valery Tutcher è tutto fuorché perfetta.
È irriverente, disordinata e testarda. Ha un carattere indomito e una visione molto precisa della realtà delle cose. Al contrario di Daniel, da sempre abituato a muoversi in un mondo fatto di limiti, non ha regole. Non ha tentennamenti.
E non ha alcuna intenzione di rendergli le cose facili.

Banner Bordo elefantiniBanner RecensioneCos’è la perfezione? Una condizione reale o solo la proiezione che diamo di noi stessi affinché chi ci circonda sia felice?
Quante volte ci è capitato di reprimere un lato del nostro carattere, di seppellirlo nel profondo della nostra anima?
Ciò che è iniziato come un’eccezione, diventa ben presto un’abitudine e senza che ce ne accorgiamo ci ritroviamo ad interpretare un ruolo che ci calza troppo stretto. Un ruolo che però non abbiamo in coraggio di abbandonare, perché la paura di ciò che potrebbe accadere ci paralizza.
Aver tenuto le nostre emozioni, i nostri sogni e aspettative troppo a lungo sotto chiave ci impedisce di lasciarci andare, di tornare alle origini e di riscoprire che quella che stiamo vivendo è solo la parodia della nostra vita.
Perché quella vera, autentica ci sta aspettando.
Imperfetta in ogni sua sfumatura, ma perfetta perché vissuta con la consapevolezza che nulla è bianco o nero. Il grigio nel mezzo può essere maledettamente emozionante se solo ci lasciamo prendere per mano e guidare verso l’ignoto.

“Cosa vuoi dire?”
“È da quando siamo arrivati qui che mi stai guardando dall’alto in basso, come se fossi una macchina d’inchiostro sul tuo curriculum. Non so, ho come la sensazione che tu mi consideri davvero un piccolo difetto della tua vita perfetta.”

Valery è tutto l’opposto della perfezione, e di questo ne va fiera. Fuggita da una vita che le andava troppo stretta, che la obbligava a reprimere sé stessa, ha deciso di vivere infischiandosene del parere altrui.
Ama vestirsi di nero, ama la sincerità e la schiettezza.
Tutto ciò che le impone delle regole o dei limiti le dà fastidio, ecco perché lei fa quello che vuole quando vuole.
Anche se non da peso alle critiche di chi la circonda, vorrebbe che la gente non la giudicasse per il suo aspetto ma che si fermasse un attimo per conoscerla veramente. Per capire chi è Valery, cosa nasconde nel suo animo.
Quando il suo professore universitario le comunica che dovrà svolgere un progetto importante con un altro studente la sua vita subirà una drastica svolta.
Come può una ragazza imperfetta come lei lavorare a stretto contatto con il ragazzo perfetto?
Sarà una lotta a suon di parole e battute. Una lotta che la costringerà a venire a patti con ciò che vuole veramente nella sua vita.

Valery Tutcher era tutto ciò che lui non era.
Ed era tutto ciò che lui temeva.
Caos. Passione. Perdizione.

Daniel è il ragazzo perfetto, il figlio che ogni genitore vorrebbe.
Ma lui è veramente così oppure la sua è solo una facciata?
Per tutta la vita Daniel ha fatto e detto ciò che gli altri si aspettavano da lui, ha seppellito in fondo al suo cuore il suo vero io chiudendo a doppia mandata sia i suoi sogni che le sue emozioni.
Non permette mai a nessuno di scalfire la sua armatura, non lascia trapelare ciò che prova né ciò che pensa. Lui crede di essere perfetto fuori e dentro. Sa ciò che vuole e fa di tutto per ottenerlo.
Poco importa che il suo sogno gli sia stato imposto, lui è un mastino e non si fa fermare davanti niente e nessuno per raggiungere i suoi obbiettivi.
La sua vita procede serena e già stabilita, finché il suo professore universitario non gli comunica che dovrà lavorare con una compagna di corso per un progetto estremamente importate.
Anche se vorrebbe rifiutare, sa che non può farlo.
Allora decide di prendere in mano le redini della situazione… peccato non abbia tenuto conto della sua eccentrica compagna di studi.
Nulla andrà come previsto, e Daniel dovrà capire che la perfezione non esiste.
Perché essere perfetto da solo quando si può essere imperfetti insieme?

“Le parole sono fatte d’aria, gli uomini di carne e sangue.”

Ho letto tutti i libri di Sagara Lux, e ho sempre amato il suo stile nonché il modo in cui riesce a rendere emozionante ogni storia che racconta.
Quando ho letto la trama di “Imperfetto” non sapevo cosa aspettarmi da questa storia, dal momento che è molto distante dal genere che la Lux scrive abitualmente.
Devo ammette però che la storia di Daniel e Vlery mi ha conquistata!
Tra le pagine di questo romanzo troviamo non solo l’amore, quello vero anche se tormentato e difficile da riconoscere, ma soprattutto un insegnamento importante.
Bisogna sempre accettarsi per ciò che si è. La perfezione non esiste, è solo una chimera.
Valery con il suo carattere forte e la sua tenacia ci dimostra che essere sé stessi è meglio di qualsiasi altra cosa al mondo. Indossare una maschera alla lunga rende insensibili, privi di quella scintilla che ci fa andare avanti e amare la vita.
Daniel non è il classico protagonista bello e tenebroso. Daniel è complicato, è così radicato nelle sue convinzioni da non accorgersi di quello che ha davanti.
Ha rinunciato a sé stesso per così tanto tempo da essersi dimenticato cosa sia la vera felicità.
Due protagonisti diversi, eppure simili.
Imperfetti separati, ma perfetti insieme.
Perché l’amore rende tutto migliore, rende tutti migliori.
Faccio i miei complimenti a Sagara Lux per il suo stile intenso, accattivante e travolgente.
“Imperfetto” è un mix unico di emozioni, sensazioni e sentimenti che vi travolgeranno dall’inizio alla fine.
Valery e Daniel vi conquisteranno, e vi faranno capire che nella vita bisogna sempre accettarsi con pregi e difetti. Essere fieri di ciò che si è e di quello che si vuole ci rende liberi.
La libertà non è solo quella fisica, ma anche quella mentale.
Valery l’ha capito, ora tocca a Daniel intraprendere il suo viaggio verso la conoscenza di se stesso.
Siete pronte a camminare al suo fianco?

banner nome Fina

 

Precedente Segnalazione " Perfetta ma non per lui " di Gina Laddaga Successivo Segnalazione “La rosa del deserto” di Manuela Chiarottino